Come gestire un bed and breakfast al meglio?

Condividi questo articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPrint this pageEmail this to someone

Probabilmente stai pensando di aprire casa tua ad una nuova attività, infatti il Bed and Breakfast è stato principalmente creato per favorire la nascita di piccole imprese, davvero tutelate, che possano operare direttamente CON casa loro.

Ci sono dei REQUISITI fondamentali se hai l’intenzione di utilizzare casa tua come una struttura ricettiva, aperta al pubblico, perché avere a che fare con i clienti può essere complicato ogni tanto, per questa ragione bisogna munirsi di quante più informazioni utili per riuscire a gestire un bed an breakfast al massimo del suo potenziale.

Per facilitare la visualizzazione e la comprensione degli argomenti, ho suddiviso l’articolo in due parti; nella prima, farò un riassunto delle questioni BUROCRATICHE da osservare e adempiere per gestire un b&b, mentre la seconda parte riguarda la gestione interna del b&b e quali accorgimenti dovrai adottare per assicurarti CLIENTI SODDISFATTI.

LE QUESTIONI BUROCRATICHE

Per essere considerato un bed and breakfast, dovrai fare una PAUSA di TRE mesi durante il corso dell’anno (durante a quale NON POTRAI AFFITTARE) e NON potrai ospitare più di SEI persone, quindi una massimo di SEI CAMERE SINGOLE o TRE CAMERE DOPPIE, sempre con bagno privato.

In Italia, la tipologia di attività che si svolge in un b&b è considerata occasionale, non come un vero e proprio lavoro insomma, per questa ragione NON avrai bisogno di iscriverti alla camera di commercio, e NON avrai bisogno di aprire una partita IVA.

Al contario, se vuoi avere la possibilità di gestire un bed and breakfast tutto l’anno e hai a disposizione piu di SEI posti letto in totale, allora dovrai iscirverti alla camera di commercio e aprire una partita IVA sotto il nome di AFFITTACAMERE.

Informati su eventuali FONDI o iniziative e FINANZIAMENTI, dei quali potresti usufruire per la gestione del B&B.

Informati sulle leggi della privacy, che tutelano anche i tuoi clienti, perché registrerai molti nomi, cognomi, numeri di telefono, indirizzi; quindi fai in modo di ESSERE LEGALMENTE protetto nell’utilizzo dei dati altrui.

Informati sulle norme di sicurezza della tua struttura, nel caso necessiti di qualche miglioramento, la stessa cosa vale per sicurezza igenica e sanitaria, per una tua tutela e anche per quella dei clienti.

IL RAPPORTO CON I CLIENTI

Parti dal presupposto che quasi sicuramente, una buona percentuale dei tuoi clienti arriverà dalle prenotazioni del web, quindi ci saranno le aspettative delle recensioni dei clienti, o semplicemente delle tue foto, quindi attieniti sempre a quello che hai e cerca di massimizzare sempre gli ambienti.

Utilizza colori chiari nelle camere degli ospiti del b&b, soprattutto per aumentare la grandezza degli spazi piccoli, e mantieniti su toni neutri, non azzardare colori troppo forti alle pareti, UNO STILE SOBRIO piace sempre a tutti, quindi se sei davvero un tipo originale e non resisti, caraterizza i mobili e le decorazioni della stanza piuttosto, ma non troppo.

Una volta arrivati, saluta cortesemente e accompagna gli ospiti nelle loro stanze, facendo una piccola descrizione della storia magari o della stanza e di quello che offrite a colazione, cercate SEMPRE di mantenere un atteggiamento cordiale, perché si tratta di una tua scelta quella di aprire un bed and breakfast, e nell’ospitalità ci sono dei REQUISITI FONDAMENTALI di comportamento (per gestire un b&b e qualsiasi altra attività), per massimizzare le esperienze degli ospiti e conseguentemente il tuo profitto.

Pulisci il b&b regolarmente, in modo da fare sempre poco lavoro ed essere sempre pronto nel caso si dovessero presentare degli ospiti all’improvviso.

Offri anche delle esperienze sul territorio, aiuta il tuo turismo, a seconda di dove vivi, l’Italia ha tesori nascosti ovunque, ci sarà sicuramente qualcosa di STORICO, NATURALE o LUDICO da poter fare nei paraggi del tuo b&b.

Fai sentire gli ospiti come se fossero a casa loro, l’atmosfera di un b&b dovrebbe essere ben diversa da quella degli hotel, perché i bed and breakfast sono creati da famiglie generalmente, e questo li rende speciali.

Infine, durante i giorni di permanenza dei tuoi ospiti, mantieniti reperibile, e fai in modo di salutarli, quando avranno concluso il loro piacevole soggiorno nel tuo bed and breakfast.

Condividi questo articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPrint this pageEmail this to someone
Ilaria Castelli

Ilaria Castelli

Web Content Writer, Interprete, Traduttrice e Consulente. Vive a Londra da molti anni, anche se ama dividersi tra la sua amata Italia e il Regno Unito. Laureata in Filosofia presso il Birkbeck College, University of London. Appassionata di viaggi e di scrittura, sempre alla ricerca di nuove idee. Web Content Writer, Interpreter, Translator and Consultant. She lives in London since 2006 and she spends her time between her beloved Italy and the United Kingdom. She graduated in Philosophy at Birkbeck College, University of London. Passionate about travel and writing, always looking for new ideas.

You may also like...